Lite familiare finisce male ad Aprilia: 30enne accoltellato dalla sorella

938

Una lite in famiglia finisce a coltellate. Un uomo di 30 anni operato dopo essere stato colpito al torace dalla sorella di 23 anni, finita in carcere con l’accusa di lesioni gravi. Sui fatti stanno indagano i carabinieri del reparto territoriale di Aprilia.

Tutto sarebbe scaturito da un accesso confronto in casa tra fratelli, al culmine del quale la donna avrebbe vibrato un fendente al petto dell’uomo. Il malcapitato è stato sottoposto ad un intervento chirurgico al termine del quale le condizioni sono considerate stabili. Per la sorella invece si sono aperte le porte del carcere e dovrà fornire agli inquirenti il motivo del suo gesto. Lazio Tv

Rispondi a

Please enter your comment!
Please enter your name here