23enne aggredito selvaggiamente per un telefonino, tre arresti a Latina

4836

Aggredito selvaggiamente per un telefonino. Arrestati dalla polizia tre cittadini egiziani. A sottrarre il telefono cellulare alla vittima, un giovane nigeriano di anni 23, è stato un quarto complice fuggito subito dopo senza lasciare tracce.

I fatti risalgono a ieri pomeriggio nei pressi delle autolinee a Latina dove il giovane malcapitato è stato braccato, picchiato senza pietà e colpito al volto con una cinghia da pantaloni. Giunti sul posto gli agenti sono riusciti a bloccare ed identificare i tre responsabili dell’aggressione. Si tratta di: Yusef Mohamed Alyelsayedaly di 20 anni, Elrobey MoawadRagabMoawad di anni 19 ed un minore tradotto presso il Centro di Prima Accoglienza di Via Virginia Agnelli, a Roma. Si cerca di risalire al quarto complice. La vittima ricoverata in ospedale verrà presto trasferita al San Camillo di Roma per un intervento chirurgico. Lazio Tv

Rispondi a

Please enter your comment!
Please enter your name here