Scuola, pericolo contagio da parte dei bambini appena vaccinati

Gravissimo rischio sanitario per la popolazione scolastica tutta, di epidemia da virus da vaccino, prodotta ed alimentata da bambini vaccinati, con i nuovi suddetti vaccini obbligatori

16085

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di una nostra lettrice indirizzata ai sindaci italiani in merito all’imminente avvio dell’anno scolastico 2017/2018.

“Egregi Sindaci,

questo è un accorato appello delle famiglie italiane tutte, a Voi rivolto al fine di consentirVi di prevenire una inevitabile e colossale emergenza sanitaria in occasione dell’imminente avvio dell’anno scolastico 2017/2018.

Le vaccinazioni pediatriche di massa in atto, in conseguenza dell’applicazione del decreto legge n. 73/2017 già convertito in legge, impongono l’obbligo di inoculazione, tra gli altri, dei vaccini contro malattie come Morbillo, Parotite, Rosolia e Varicella che contengono VIRUS VIVI, i cui foglietti informativi delle corrispondenti case farmaceutiche (di cui si riporta, in figura 1, un estratto dal sito ufficiale dell’Agenzia Italiana del Farmaco, l’AIFA), raccomandano la quarantena dei vaccinati nelle 6 settimane successive alla somministrazione, proprio al fine di evitare il contagio delle categorie meno protette come gli “individui con una ridotta resistenza alle malattie”, quali i bambini e gli immunodepressi di qualsiasi età.

Dalle numerose testimonianze acquisite, non risulta al momento e a chi scrive che pediatri o medici degli ambulatori vaccinali abbiano né consegnato ai genitori il foglietto informativo né li abbiano informati segnalando codesta fondamentale avvertenza. Si prospetta, pertanto, un gravissimo rischio sanitario per la popolazione scolastica tutta, di epidemia da virus da vaccino, prodotta ed alimentata da bambini vaccinati, con i nuovi suddetti vaccini obbligatori.

Figura 1 – Estratto del foglietto informativo del vaccino MPRV Priorix Tetra della GLAXO (fonte: https://farmaci.agenziafarmaco.gov.it/aifa/servlet/PdfDownloadServlet?pdfFileName=footer_000200_038200_FI.pdf&retry=0&sys=m0b1l3 )

Vogliano, dunque, le SS.LL. porre in essere ogni possibile ed utile rimedio, atto a ridurre o rimuovere tale possibilità di rischio di emergenza sanitaria, ricorrendo alla possibilità offerta dall’art. 217 del Regio Decreto n. 1265 del 27 luglio 1934 e dall’art. 32 del D.Lgs. n. 112/1998, di Ordinanze Contingibili ed Urgenti, al fine di scongiurare le inevitabili conseguenze sanitarie e, in termini di diritto all’istruzione, anche di ritardo dello svolgimento dei programmi didattici.

Questo appello è rivolto, per conoscenza e la dovuta collaborazione e sinergia con i Sindaci, anche ai Dirigenti Scolastici, al fine di valutare tale imminente rischio sanitario di epidemia da Morbillo, Parotite, Rosolia e Varicella prodotto da codesti vaccini per le 6 settimane successive alla loro somministrazione, ai fini dell’aggiornamento del relativo Documento di Valutazione dei rischi ex art. 17 c. 1 lett. a) del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.

Il tutto al pari degli altri rischi, compreso l’altrettanto contingente rischio sismico, rischio ormai standardizzato dal Decreto Interministeriale 30.11.2012.

Si chiede, pertanto ai Dirigenti Scolastici di procedere urgentemente:

alla valutazione urgente del nuovo rischio sanitario sopra evidenziato, al pari di quello sismico;
all’indicazione nel Documento di Valutazione dei rischi delle necessarie misure di prevenzione e protezione ADOTTATE, come quella di diramare circolari informative ed avvisi pubblicati sui siti istituzionali e sulle bacheche delle Scuole in meirto alla necessità della suddetta quarantena. Nel caso del rischio sismico la misura da adottare è, invece, unicamente quella di richiedere al Proprietario dell’immobile (art. 18 c. 3 D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) la verifica di vulnerabilità sismica, peraltro adesso obbligatoria entro il 31/08/2018 per TUTTI gli edifici scolastici, anche per quelli progettati dopo il 1984 (ai sensi dell’art. 20 bis decreto legge n. 8/2017 appena convertito in legge). Si rammenta che, i casi limite di grave inadempienza dell’Ente Proprietario, potrebbero anche comportare la sospensione delle attività scolastiche (D.M. n. 382 del 1998 e circolare ministeriale n. 119 del 1999) non essendo più ammissibile, per la giurisprudenza ormai consolidata, giustificare l’inerzia con l’assenza di fondi.”

fonte Liberascela.eu

22 COMMENTI

  1. Voi siete malati di mente, state provocando un’epidemia in Italia, avete sulla coscienza già 3 morti quest’anno e più di 4000 casi in soli 7 mesi. Avrebbero dovuto infilare nella legge anche quanto paventato nei mesi precedenti: la possibilità di togliervi i figli. Nelle vostre mani sono esposti a seri pericoli, sia di salute che di comportamento.
    Dovreste essere segnalati ai servizi sociali e condannati all’ergastolo per diffusione di epidemie, oltre i vari articoli citati consulta anche questo: art. 438 del codice penale.

    • Smettiamo di insultare, per favore?
      Da cosa giudichi che un genitore sia o no adatto al suo ruolo?
      E soprattutto, cosa aggiunge il tuo commento all’articolo che hai letto? Inizia a rispondere in modo pertinente.
      Grazie, buona vita!

      • Non siete adatti al vostro ruolo semplicemente perché non riuscite a capire l’utilità del vaccino e della scienza nella società. Vi affidate a una marea di cialtroni che altro scopo non hanno se non quello di farsi pubblicità e di spillarvi soldi. Credete a qualsiasi fandonia circoli nella rete sulle quali basate altrettanto incredibili fandonie. Li mettete in pericolo voi i vostri figli, non additate chi vaccina. Dovreste solo ringraziarli perché fino a ora se i bimbi non vaccinati non hanno avuto grossi problemi è grazie soprattutto ha chi ha mantenuto una certa immunità di gregge. Comodo così no? Fregarsene totalmente della società in cui si vive peccando di carenza di etica, di senso civico e di ogni moralità.

        • Fortuna che abbiamo persone come lei in questa società gretta e ignorante a darci lezioni di vita, di “buon esempio” e alta educazione…peccato non esista una legge contro ignoranza, cattiveria e leoni da tastiera…Vista l’epidemia le consiglio di chiudere la bocca….non si sa mai…

          • Dare più importanza all’educazione che ai fatti, non è ne segno di intelligenza e ne di cultura.

    • Ma hai letto bene cosa dice il bugiardino ? E confrontato con quello che dicono a voce i tuoi eroi: La Loren zin e dottori imbeccati dagli stessi creatori del vaccino. Firmeresti un mutuo con la banca…dove il banchiere ti dice a voce che pagherai un2% di interessi quando c’è scritto sulla carta che ti addebiteranno il 20%?? Basta criticarsi e insultare tra noi poveri genitori pro contro o freedom…concentriamoci su chi si è seduto al potere senza neanche essere eletto…e cerchiamo di capire se veramente hanno interesse verso tutta la nostra comunità! Fino ad oggi io ho constatato che stanno andando avanti a suon di balle. Ormai la legge passata. Quello che serviva sicuramente x girare il bonifico dei nostri soldi verso case farmaceutiche…

  2. Fossi un magistrato vi denuncerei per procurato allarme e tentate lesioni gravissime. State scherzando con la salute dei vostri figli, che sono innocenti. La vostra ignoranza è un pericolo per la salute pubblica, spero solamente prima o poi vi tolgano in via definitiva i figli.

    • Perche la Lorenzin cosa ha fatto? 200 casi di morbillo a Londra risultati inesistenti, allarme epidemia nei pressi dei parchi tematici in veneto (vedi Gardaland) smentito anche quello; morte del bambino a Milano affetto da leucemia per aver contratto il morbillo dai fratelli? Il bambino é morto perche ha contratto il morbillo da altri bambini del reparto pediatrico dove era stato “posizionato” in mancanza di camera isolata e sterile disponibile. Lo hanno contagiato i bambini del reparto appena vaccinati, non i fratelli! Ma certo per montare su listeria collettiva da pandemia, lucrare sul dolore altrui. . . Ben venga. Ma state sereni ipocondriaci. Riflettere su quello che mangiate bevete e respirate, che forse risulteremo piu sani e meno attaccabili, da malattie che un tempo (perché poi?) erano parte della nostra vita. Saluti

      • Parte di una vita in cui facevano dieci figli e ne morivano sette, in cui la massima aspirazione era arrivare a quarant’anni.

    • Infatti, non bisogna crederci. Il rischio riguarda solo la componente per la varicella e soggetti che non siano immunizzati contro la varicelal e che stiano a STRETTO CONTATTO con il bambinio vaccinato.

  3. Se è scritto nel foglietto informativo del farmaco non è certo un’invenzione della mamma che ha sollevato la più che legittima preoccupazione!
    pensiamoci- e pensateci -se siete in gravidanza o avete neonati in casa e state valutando di fare sommistrare questo vaccino ai vostri bambini. Io almeno ci penserei se non fossi immunizzata…

  4. La sopracitata affermazione dubbiosa che ha appena evidenziato la Linda Marchiani la approvo totalmente…c’è male e scarsa informazione, troppi conflitti d’interesse e noi genitori ci troviamo a non dormire più di notte per il caos che si sta avvicinando con l’inizio della scuola. No Comment😬👎

  5. Mia figlia è andata regolarmente all’asilo il giorno dopo ogni somministrazione vaccinale e ….. attenzione attenzione, nn si è ammalato nessuno

    • I miei figli sono andati regolarmente all`asilo dopo ogni sommità nitrazione vaccinale SECONDO ILVECCHIO PIANO VACCINALE senza nessun ulteriore vaccino e ….. Attenzione non si è mai ammalato nessuno. Hai mai saputo che tra i vaccini che hanno inocul59 ai ns figli alcuni erano solo raccomandti facoltativi? E che abbiamo fatto pensando fossero necessari eppoi abbiamo scoperto non lo fossero? Sveglia nel 2017 con quello che succede in Italia qualche domanda fatte la!!!!!

  6. Signori di LatinaPress: inmagino che dopo la lezione di immunologia della “nostra lettrice” ora, come fanno i giornalisti seri, andrete a chiedere il parere ad un immunologo vero o ad un esperto del settore per evitare di aver dato spazio a della balle, vero?

  7. Come si dice: Non c’è più sordo di chi non vuol sentire. Ripeto. Ormai ai politici di questa faccenda non frega più niente. Se la corte costituzionale non risolve. Chi li fermerà più? Decideranno quanto al max potremo tenere in banca e il resto ce lo sequestreranno?? Ops…non corre dargli io questa idea. Ora lasciano che se la vedano genitori vs. Genitori vs.scuole e vs.ausl. spero che non faremo il loro gioco ..ovvero pecore contro capre ignoranti…x farmi capire meglio senza voler offenderenessuno uso questi termini. Lasciandoli liberi di fare altri assurdi decreti alle nostre spalle. Svegliamoci

  8. Le solite bufale. DOVE è scritto che il bambino appna vaccinato deve srare inq uarantena e rischia di causare un’epidemia?
    Evitare uno STRETTO CONTATTO con donne incinte che non hanno avuto la varicella, neonati, soggetti gravemente immunodepressi.

    Che rischio di epidemia c’è se tutti i bambini sono -come dovrebbereo essere- vaccinati?

    STRETTO CONTATTO significa strusciarsi contro il neonato, respirargli in bocca, tossirgli in faccia…

    Il vaccino del morbillo invece non è contagioso.
    http://www.adultievaccinati.it/2017/07/19/quel-noioso-lavoro-che-si-chiama-studio/

Rispondi a

Please enter your comment!
Please enter your name here