Salvini taglia i fondi per i migranti: “pacchia finita” anche a Latina?

Subito dopo il Decreto Sicurezza il ministro degli Interni, Matteo Salvini, porta a casa un altro risultato: il taglio dei fondi per l’accoglienza che scendono da 35 a 20 euro per migrante.

E’ il prefetto Gerarda Pantalone, che guida il Dipartimento Libertà civili e immigrazione, a spiegare le nuove regole: esse  “garantiscono i servizi primari e la dignità della persona secondo le regole europee e tagliano gli sprechi che anche la Corte dei Conti ha stigmatizzato, a cominciare dall’erogazione dei servizi non essenziali ai richiedenti asilo”. L’obiettivo del provvedimento è molto chiaro: non sprecare risorse che arrivano dai contribuenti per integrare immigrati che quasi certamente non resteranno sul nostro territorio.

La questione stranieri riguarda ormai ogni comune d’Italia e interessa fortemente il nostro territorio. Le statistiche demografiche mostrano che gli stranieri residenti in provincia di Latina al 1° gennaio 2018 sono 52.642 e rappresentano il 9,1% della popolazione residente.

 

La comunità straniera più numerosa è quella proveniente dalla Romania con il 38,4% di tutti gli stranieri presenti sul territorio, seguita dall’India (21,3%) e dall’Albania (4,5%).

 

 

Riusciranno, le soluzioni adottate dal ministro, a dare una svolta alla questione migranti?

 

morphe 728

Rispondi a

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.