Referendum costituzionale, il No nettamente in vantaggio anche in terra pontina

Il No si è imposto nettamente: secondo i primi dati del Viminale, con 41.237 comuni scrutinati su 61.551, il Sì è a 40,40% (8.333.631 votanti) e il No al 59,60% (12.293.353 votanti).
Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, annuncia le dimissioni: "Mi assumo tutte le responsabilità della sconfitta. Volevo ridurre il numero delle poltrone: la poltrona che salta è la mia".
Durante la conferenza stampa convocata a Palazzo Chigi intorno a mezzanotte, il premier ha fatto quello che aveva annunciato all'inizio della campagna elettorale, in caso di vittoria del No: "Domani pomeriggio convocherò il cdm, ringrazierò i miei colelghi e salirò al Quirinale, dove consegnerò le dimissioni nelle mani del presidente Mattarella".
In provincia di Latina, su 436 su 508 sezioni scrutinate, il No si attesta al 68,84%. A Latina città, dopo 114 su 116 sezioni scrutinate, il No è al 67,38%. L'affluenza alle urne in terra pontina si è attestata al 67,28%.

Ultima modifica il Lunedì, 05 Dicembre 2016 00:23
BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS
Top
Questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra policy Dettagli...